• Siamo lieti di essere un partner di Pro Senectute Svizzera

    Con sostegni e aiuti adeguati, Pro Senectute si impegna affinché le persone anziane possano restare e vivere il più a lungo possibile a casa propria.

Il partenariato con Pro Senectute Svizzera

Dal 1917 Pro Senectute si impegna a favore dei diritti, della dignità e dell'autodeterminazione delle persone anziane in tutta la Svizzera, affinché esse possano vivere la loro anzianità come stimati membri della nostra società in grado di dare un valido contributo al nostro benessere.

700’000 persone anziane e i loro familiari contano sulla consulenza e sul sostegno di Pro Senectute nella vita di tutti i giorni. Pro Senectute è la maggiore organizzazione svizzera specializzata in prestazioni di servizi per tutte le questioni legate all’anzianità, dispone di 130 centri di consulenza in tutto il Paese da cui la popolazione anziana e i congiunti possono usufruire di aiuti e servizi. Grazie alla vasta gamma di prestazioni, facciamo in modo che con un sostegno mirato le persone anziane possano vivere in modo indipendente e autonomo e il più a lungo possibile a casa propria.

Sia fatta la mia volontà - Docupass: Il vostro dossier personale per le direttive anticipate

Con il dossier precauzionale Docupass, la soluzione globale riconosciuta per tutti i documenti precauzionali - dalle direttive del paziente al testamento -, Pro Senectute si impegna anche ad assicurare che tutti possano esprimere e mettere per iscritto le proprie volontà personali in modo vincolante e secondo i propri desideri.

Sempre vicino a voi: Pro Senectute nelle vostre vicinanze

Con le 24 organizzazioni cantonali e intercantonali di Pro Senectute, oltre 1800 collaboratrici e collaboratori e più di 18.400 volontarie e volontari, donatrici e donatori nonché partner, formiamo una forte e vasta comunità.

«I prodotti di Smartlife Care si integrano molto bene con le prestazioni di servizi di Pro Senectute. Insieme ci impegniamo affinché la popolazione anziana possa restare a casa propria nel modo più autonomo e autodeterminato possibile. Insieme siamo più forti.»

Alain Huber, direttore Pro Senectute Svizzera